Dott. Agronomo Federico Corona mob 339-2157492
News
19/05/2016
Autoimprenditorialità e ricambio generazionale in agricoltura
Sarà possibile presentare la domanda di ammissione alle agevolazioni esclusivamente attraverso il portale dedicato a partire dal 16/05/2016
16/05/2016
Olio DOP Sardegna Campagna 2016-2017
Per aderire alla campagna Olio DOP Sardegna o per mantenere in essere la certificazione, i produttori olivicoli, i frantoiani, i confezionatori e gli intermediari debbono presentare le istanze all'Agenzia Agris Sardegna entro il 30 giugno 2016.
28/04/2016
AGRICOLTURA BIOLOGICA: al via le domande di pagamento
Aperti i termini per la presentazione delle domande di pagamento, per l’annualità 2016, della misura 11 - Sottomisura 11.1 e 11.2 " – AGRICOLTURA BIOLOGICA" del Programma di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020. 
Consulenza
Una consulenza tecnica (CT) è l’espressione di un ragionamento effettuato sulla scorta delle conoscenze tecniche e scientifiche del consulente, ma atto a definire con chiarezza (o a risolvere il quesito) l’oggetto specifico della consulenza.

Le fasi della CT generalmente sono tre: il sopralluogo, durante il quale si acquisiscono tutte le informazioni necessarie (rilievi fotografici, topografici, ecc…); l’analisi dei dati in studio (analisi dati rilevati, ricerche di mercato, elaborazione delle planimetrie, ecc…); l’elaboraborato finale, ovvero la relazione di consulenza che contiene tutte le indicazioni utili a risolvere il caso della consulenza.

Quando richiedere una consulenza tecnica…

La consulenza tecnica (CT) è uno strumento utile in tutti gli episodi di negoziazione, intendendo con tale termine tutti i casi di confronto fra due o più parti. La CT si chiede in caso di:
-Compravendite: il Consulente Tecnico (o Perito) è colui che, conoscendo a fondo il mercato, è in grado di stabilire il giusto prezzo del bene da vendere (sia esso un immobile o una partita di foraggio), e che da consiglio al venditore o all’acquirente o che interviene fra i due nei casi di controversia;
-Risarcimento danni: nel caso di danni diretti o indiretti, di natura accidentale (incendi, allagamenti, inquinamenti di falda), dolosa o naturale (fauna selvatica, eventi atmosferici), nel caso di beni assicurati o danneggiati da terzi assicurati, il Perito interviene nella quantificazione del danno e assiste il danneggiato durante le fasi dell’indennizzo (che avviene generalmente molti mesi dopo l’evento!), agendo con tempestività e “fotografando” la situazione al momento del danno;
-Indennizzi: nel caso di esproprio totale o parziale di un bene; nel caso di servitù coatta; in tutti i casi di apposizione di vincoli;
-Divisioni ereditarie: il Perito (di parte o d’ufficio) ha il compito di ricostituire l’asse ereditario al fine di stabilire il patrimonio ereditario e di formare le quote per ciascun erede;
-Controversie di qualunque genere….